logo cfr

ECCO CINQUE MOSTRE VIRTUALI DI FOTOGRAFIA DA VISITARE DURANTE IL COVID19

Quindi, comodamente seduti in poltrona, o mentre prepariamo il caffè la mattina, il sugo a pranzo o l’arrosto per cena, entriamo in ARTLAND https://www.artland.com/ - BIENNALE FÜR AKTUELLE FOTOGRAFIE 2020 https://biennalefotografie.de/ - PHMUSEUM https://phmuseum.com/ - GOOGLE ARTS & CULTURE https://artsandculture.google.com/ - CIRCULATION (S) EUROPEAN YOUNG PHOTOGRAPHY PHOTOGRAPHY FESTIVAL https://www.festival-circulations.com/en/

ARTLAND https://www.artland.com/

Nessuna visita digitale può emulare appieno l'esperienza fisica di visitare una mostra, ma se una piattaforma si avvicina a questa idea certamente è Artland. Usando la tecnologia innovativa VR, ospita anche una serie di spettacoli 3D che consentono di navigare negli spazi espositivi in un modo simile a come faresti se fossi lì di persona. Unendo scultura, fotografia e film, "Nude - Arising From The Ground" di Mariken Wessel si ispira alle qualità materiali del corpo umano e, nonostante le sue radici corporee, trova una sua dimensione in modo particolarmente efficace attraverso il mondo virtuale.

Il COVID19 non ha confini? Nemmeno la fotografia artistica li ha! ....

ARTLAND https://www.artland.com/

Nessuna visita digitale può emulare appieno l'esperienza fisica di visitare una mostra, ma se una piattaforma si avvicina a questa idea certamente è Artland. Usando la tecnologia innovativa VR, ospita anche una serie di spettacoli 3D che consentono di navigare negli spazi espositivi in un modo simile a come faresti se fossi lì di persona. Unendo scultura, fotografia e film, "Nude - Arising From The Ground" di Mariken Wessel si ispira alle qualità materiali del corpo umano e, nonostante le sue radici corporee, trova una sua dimensione in modo particolarmente efficace attraverso il mondo virtuale.

BIENNALE FÜR AKTUELLE FOTOGRAFIE 2020 https://biennalefotografie.de/

Il festival fotografico tedesco Biennale für aktuelle Fotografie è stato inaugurato il 29 febbraio ma non ha avuto altra scelta che chiudere il 17 marzo. Gli organizzatori hanno ora aperto le sei mostre tematiche intitolate "Le vite e gli amori delle immagini" come una serie gratuita di tour di realtà virtuale. Opere di Joan Fontcuberta, Sohrab Hura, Josh Murfitt, Kensuke Koike, Bryan Schutmaat, Sherrie Levine e altri esplorano il funzionamento interno delle immagini e il nostro rapporto con loro per riflettere gli estremi della società contemporanea. Se mastichi un po’ di tedesco, puoi anche ascoltare alcune delle conferenze precedentemente registrate che si concentrano sul dialogo tra scienza e fotografia tramite il canale Youtube dell'Università di Heidelberg.

Musei, gallerie, festival internazionali: porte chiuse ma rete aperta!

BIENNALE FÜR AKTUELLE FOTOGRAFIE 2020 https://biennalefotografie.de/

Il festival fotografico tedesco Biennale für aktuelle Fotografie è stato inaugurato il 29 febbraio ma non ha avuto altra scelta che chiudere il 17 marzo. Gli organizzatori hanno ora aperto le sei mostre tematiche intitolate "Le vite e gli amori delle immagini" come una serie gratuita di tour di realtà virtuale. Opere di Joan Fontcuberta, Sohrab Hura, Josh Murfitt, Kensuke Koike, Bryan Schutmaat, Sherrie Levine e altri esplorano il funzionamento interno delle immagini e il nostro rapporto con loro per riflettere gli estremi della società contemporanea. Se mastichi un po’ di tedesco, puoi anche ascoltare alcune delle conferenze precedentemente registrate che si concentrano sul dialogo tra scienza e fotografia tramite il canale Youtube dell'Università di Heidelberg.

Google è stata il primo ad istituire una piattaforma per la fotografia

GOOGLE ARTS & CULTURE https://artsandculture.google.com/

Google Arts & Culture è un'altra piattaforma che mostra le opere digitali di musei e istituzioni artistiche molto prima che la distanza sociale diventasse parte del nostro vocabolario quotidiano. Hanno oltre 500 tour virtuali, mostre e collezioni disponibili, tra cui immagini iconiche di Nan Goldin tramite le Gallerie contemporanee del MoMA: 1980 - Ora, così come la cronaca visiva del "secolo americano" di LIFE Magazine e "A Harlem Family 1967" di Gordon Park, che è stato pubblicato nella sezione speciale di LIFE del 1968 su razza e povertà. La serie offre uno "sguardo bruciante alla lotta quotidiana di una famiglia povera di Harlem, i Fontenelles".

Tra i Festival più interessanti in rete c'è sicuramente CIRCULATION(S)

CIRCULATION (S) EUROPEAN YOUNG PHOTOGRAPHY PHOTOGRAPHY FESTIVAL https://www.festival-circulations.com/en/

CIRCULATION (S) è un festival francese dedicato alla fotografia emergente in Europa. Negli ultimi dieci anni ha fatto da trampolino di lancio per molti giovani artisti promuovendo la creatività innovativa contemporanea. Con l'edizione interrotta deln 2020, il team ha invece scelto di attuare una sorta di progetto di "telegramma artistico" in corso al posto del programma originale. Da Minsk e Parigi a Londra e Barcellona, i 45 artisti del festival stanno ora partecipando a una corrispondenza digitale in corso di immagini intese a mantenere il loro legame creativo durante questa situazione senza precedenti. È un'interpretazione interessante della narrazione visiva basata sulla comunità che sfrutta il potere immediato dei social media e puoi seguire i loro aggiornamenti tramite Instagram.

 

View the embedded image gallery online at:
http://cfroma.it/it/news/item/31-mostre-virtuali#sigProId9484cbd1e1