logo cfr

MARTE NOSTRUM

Zhanna Stankovych

MARTE NOSTRUM
Dal 25 Settembre 2020 18:00
Fino al 29 Settembre 2020 20:30
Postato da Super User

Ogni pianeta ha il suo tempo: giorni più lunghi o più brevi, stagioni dilatate o contratte, anni abnormi.

Un pianeta intero e tutti i suoi abitanti all'improvviso hanno cominciato a rallentare, per poi fermarsi del tutto.

La densità con la quale riempivano il loro tempo non ha retto, e qualcosa è scoppiato, costringendo tutti insieme, e ognuno per conto proprio, a rivisitare lo spazio personale, dentro e fuori. A ricalcolarlo e rivalutarlo.
I luoghi calpestati senza tregua sono rimasti deserti, senza più voci né passi: non è restato che il vento di primavera a farli vibrare, giorno e notte, nel silenzio.

Universi interi che viaggiano da soli con le proprie verità, ma anche particelle che appartengono ad un qualcosa di molto più grande, immenso, un giorno sono stati presi per mano, e hanno capito che in qualcosa stavano sbagliando, sovvracaricando ciò di cui avrebbero dovuto prendersi cura, e a cui dare importanza primaria.

Hanno trascorso una frazione del loro tempo abituale, ma lo hanno fatto con una percezione diversa, un po’ come se in quei tre mesi di primavera avessero vissuto su Marte, dove un anno dura due anni terrestri, ma il giorno è lo stesso. È stato dato loro a disposizione un tesoro raro, il tempo.
Una chance per tornare alle origini. Per riscoprire la propria completezza. Per pensare.

La mostra è visitabile nei seguenti giorni:
venerdì 25 settembre dalle ore 18 alle 21
sabato 26 settembre dalle ore 16 alle 21
domenica 27 settembre dalle ore 16 alle 21
lunedì 28 settembre dalle ore 17 alle 20.30
martedì 29 settembre dalle ore 17 alle 20.30

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.